martedì 11 settembre 2012

biscotti della salute

oggi si parla della 2° infornata, le altre infornate dolci le evito perché le ricette dei biscotti di famiglia le avete già conosciute qui, qui e qui. devo dire che  era da parecchi mesi che facevo il filo a questa ricetta, essenzialmente per due motivi. adoro le colazioni abbondanti dunque questi biscottini, simil fette biscottare, sono eccezionali per eccedere con i dolcetti di prima mattina, oltre a questo la ricetta è antica. ho trovato questa ricetta per blog, ed attirata dallo strano aspetto di questi biscotti ho subito indagato e successivamente scoperto che la ricetta originale si trova nel libro di pellegrino artusi. la preparazione di questi biscottini seguendo una ricetta povera della tradizione e cuocendola addirittura nel forno a legna mi ha entusiasma davvero tanto, è stato come ritornare un po indietro nel tempo e riscoprire la semplicità dei sapori.
siete mai stati alla festa artusiania che si tiene a forlimpopoli nella seconda metà del mese di giugno?
quest'anno ho avuto l'occasione di fare un giro ed assaggiare tanti piatti ispirati alle ricette del libro..perfino il gelato :D Mi raccomando tenetevi a mente l'evento per l'anno prossimo! oltre alla festa è stato interessante vedere la casa artusi, un centro sulla cultura gastronomica. all'interno trovate i vecchi libri posseduti da pellegrino, la scuola di cucina, la biblioteca, la cantina ed altro,  tutto situato all'interno dell'isolato della chiesa dei servi nel centro storico di forlimpopoli.
ed ora veniamo alla ricetta, ho notato che ci sono diverse regioni che  ripropongono questi biscotti in versioni simili, nel caso non abbiate ancora avuto l'occasione di assaggiarli, provateli!
accompagno la ricetta citando le testuali parole tratte dalla scienza in cucina  e l'arte di mangiar bene:

il magico libro
ricetta n.563
State allegri, dunque, ché con questi biscotti camperete gli anni di Mathusalem. Infatti io, che ne mangio spesso, se qualche indiscreto, vedendomi arzillo più che non comporterebbe la mia grave età mi dimanda quanti anni ho, rispondo che ho gli anni di Mathusalem, figliuolo di Enoch.


1° infornata

ingredienti
350g  farina
100g zucchero di canna
10g cremor tartar
5g bicarbonato di soda
2 uova
1 bustina di vanillina
latte q.b.

mescolare lo zucchero alla farina, fate a questa una buca per porvi il resto e intridetela con l'aggiunta di un poco di latte per ottenere una pasta alquanto morbida a cui darete la forma cilindrica un po schiacciata e lunga mezzo metro.per cuocerla al forno o al forno da campagna ungete una teglia con il burro e questo bastone perché possa entrarvi, dividetelo in 2 pezzi, tenendoli  discosti perché gonfiano molto. il giorno appresso tagliateli in forma di biscotti, di cui ne otterrete una trentina e tostateli (tostarli per circa a 10-15 minuti fino ad ottenere una leggera doratura).

2° infornata

25 commenti:

  1. Ti sono venuti benissimo :) Io adoro questi biscotti, me li preparo spessissimo! Ma io non faccio testo: dall'Artusi attingo continuamente, ho fatto anche il suo gelato!
    Buona giornata! :)

    RispondiElimina
  2. Buoni :D Penso possano piacermi molto perché non amo le cose troppo stucchevoli e questi mi sembrano perfetti, bravissima :) Devo ancora provare le ricette dell'Artusi... rimedierò! :) Un bacione e complimenti, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Anche io amo le colazioni abbondanti e golose, altrimenti non parte bene la giornata. Buonissime queste fette, ci vedo sopra una bella spalmata di marmellata o nutella e poi sono a posto! :-) Buona giornata cara

    RispondiElimina
  4. Ciao Vale :)) Che meraviglia...e le foto sono davvero belle !
    Bacio grande !!!

    RispondiElimina
  5. Sono bellissimi, non conoscevo questa ricetta, ma la proverò perchè i biscotti così leggeri sono tra i miei prefriti. Grazie! ciao, Antonella.

    RispondiElimina
  6. Mio padre mangiava questi biscotti e se ci fosse ancora li preparerei al volo per vederlo sorridere, grazie per il tuffo nel passato e complimenti :-)

    RispondiElimina
  7. spettacolari!! ma senza grassi si conservano?

    RispondiElimina
  8. Ma hanno un aspetto fantastico!! mi appunto la ricetta ovviamente!!
    Buona serata! Elisa

    RispondiElimina
  9. Posso venire a fare colazione da te domattina? Questi biscotti li ADORO, più ne fai e più non basterebbero mai. Ti sono venuti a meraviglia. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  10. Che belli questi biscotti, una ricetta da provare subito!

    RispondiElimina
  11. Vale, il libro dell'Artusi lo adoro. Ne ho una copia vecchia e malandata, ma splendida perché piena di annotazioni e foglietti pinzati. Mi piace il modo in cui presenta le ricette e il suo linguaggio. Baci, Cat

    RispondiElimina
  12. Uuuuuh! Pellegrino Artusi.. Anche la mia nonna ha uno dei suoi libri storici.. devo avertelo già detto:)
    I biscotti della salute, elisir di lunga vita, sono davvero una bella trovata, brava Vale! E belle le foto:D

    RispondiElimina
  13. Mi sono scaricata anche sul tablet il libro di Pellegrino Artusi e così durante il mio girovagare da pendolare me lo leggo sul treno. Pochi giorni fa avevo letto la ricetta dell'Artusi dei biscotti della salute e parlando con un'amica le avevo detto,"Prima o poi ci provo!!". Intanto i tuoi sono una favola! Motivo in più per provarci!!

    RispondiElimina
  14. Hai capito che biscotti antichi ci fai?! Non li conoscevo e sai che ho il libro dell' Artusi a casa e non l ho mai sfogliato !!! Ora mi fai venire voglia:) intanto mi prendo i tuoi biscotti per domani mattina:)
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. C'est justement ce qu'il me faut là maintenant ! ça a l'air si bon !!!
    bon weekend

    RispondiElimina
  16. complimenti per l'articolo e magari potessi vedere anche io la casa del più grande mentore della cucina! Complimentoni!

    RispondiElimina
  17. deliziosi e facili da fare copioooo buon fine settimana

    RispondiElimina
  18. je t'en piquerai volontiers quelques uns!
    bonne soirée

    RispondiElimina
  19. Amo l'Artusi e questi biscotti sono assolutamente sublimi!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  20. Ottimi biscotti! :D

    Ciao, Ennio.

    RispondiElimina
  21. lo confesso io gli compro in un famoso negozio genovese, si sulla salute effettivamente sono daccordo faranno vivere a lungo

    RispondiElimina
  22. i biscotti buoni e semplici come questi non so perché ma mi incantano sempre con il loro semplice gusto!

    RispondiElimina
  23. magnifici questi biscotti, mi segno subito la ricetta! Non vedo l'ora di provarli, buoni e semplici!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails