venerdì 29 agosto 2014

Biscotti cuor di fico

In questi giorni mi sono praticamente trasferita sull'albero di FICO.  Ogni giorno faccio il mio giretto in giardino e ne mangio qualcuno.. Questo frutto cosi dolce e affascinante si gusta davvero bene se raccolto e mangiato..
Tra un fico e l'altro mi è sorto un pensiero ..se esiste il bicotto cuor di mela perchè non provare il cuor di fico?
Esperimento davvero riuscito :) Nonostante il breve tempo di cottura il fico all'interno rimane morbido e sprigiona tutta la sua dolcezza, senza bisogno di zuccheri aggiunti..








Biscotti cuor di fico
cosa serve
500g di farina 00  
200g di zucchero  
100g di burro
3 uova
latte q.b.
1 bustina di lievito
scorza di limone grattugiata


per guarnire
fichi maturi q.b
granella di nocciole q.b
latte q.b
1 tuorlo

come fare
Mescolare insieme gli ingredienti secchi, versare il miscuglio sulla spianatoia, fare una fontana e mettere al centro il burro morbido a pezzetti, le uova e poco latte.
Mescolare e quando la pasta sarà ben omogenea ricavare una bella pagnottina. 
Coprire il tutto e lascire riposare 30 minuti.

Sbucciare i fichi, schiacciarli e a piacere aggiungere qualche scorza di limone.
Stendere l'impasto dello spessore di mezzo cm e tagliare dei dischi con il coppapasta. Aggiungere all'interno una cucchiata  di composto di fico, piegare a metà il disco e chiudere il raviolo con i rebbi della forchetta. Spennellare la superficie con il tuorlo mescolato con il latte e spolverare con la granella di nocciole. Sistemare su una teglia ricoperta da carta da forno e cuocere a 180° per 15 minuti.

Buon  appetito!
Torno presto con un'altra ricetta con i fichi :)
Vale

martedì 26 agosto 2014

Granita fondente di Sergio Barzetti

Sono una grande fan dello chef Sergio Barzetti. Ho avuto piacere di seguire qualche sua ricette nel programma televisivo della prova del cuoco e da allora leggo attentamente anche la sua rubrica su La cucina italiana. Le ricette che propone abbondano di verdure e l'accostamento degli ingredienti  è sempre molto interessante. Questa ricetta l'avevo già provata anno scorso e mi è davvero rimasta in testa tutto l'inverno, dunque la condivido un anno dopo con tanto piacere :)
La preparazione della granita fondente è davvero veloce, 
cioccolato fondente sciolto nell'acqua e mantecato, che libidine..



Granita fondente  con panna leggera alla menta
cosa serve
per 4 persone
200 g di cioccolato fondente al 75%
125g di panna fresca
60g di yogurt greco
30g di cacao amaro
menta q.b.

come fare
Tritare il cioccolato e versarlo in una casseruola con 400 g di acqua fredda ed aggiungere il cacao setacciato. Portare la casseruola sul fuoco e fare fondere tutto mescolando con una frusta, togliere dal fuoco prima che si levi il bollore e lasciare raffreddare in frigo. Quando il composto è ben freddo versatelo nella gelatiera ed avviatela. Se non avete la gelatiera fate indurire il composto e grattatelo con una grattugia. Montate parzialmente la panna ed incorporate lo yogurt greco. Distribuite la granita nelle coppette, completate con la panna e decorate con una foglia di menta.
Ricetta tratta dal numero 7, luglio 2013 di  La cucina Italiana 
PS. Versione vegan facile senza yogurt e panna :)
Buon appetito!
A presto,
Vale

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails