giovedì 24 ottobre 2013

Crostata ripiena di noci e miele

Questa crostata è frutto di due pensieri che da un pò mi giravano in testa. Il primo, l'idea di preparare una crostata dolcificata con solo il miele e il secondo, l'idea di utilizzare le noci del mio giardino per preparare un dolce. Ogni anno le noci finiscono per essere divorate dagli insetti e scoiattoli che abitano alberi e sottosuolo perché non trattando l'albero con pesticidi trovare una noce buona è davvero un'impresa. Ma quando Vale si mette in testa una cosa, si impiegano tutte le energie per portarla a termine :D Ho trascorso un'abbondante oretta sotto il noce con un sasso alla mano. Tra raccogliere, selezionare, sgusciare ((ed assaggiare)) la soddisfazione è stata tanta quando ho posato il cestino sulla bilancia e constatato di aver raccolto ben 198g di noci :D Eheheeheh, bottino alla mano, direzione cucina per preparare la crostata.
Poche parole per descrivere questa crostata rustica, ispirata ad una ricetta trovata sul ricettario dell' Osservatorio Nazionale Miele.  Noci e miele sono di per sé due ingredienti buonissimi e preziosi, figuratevi insieme :D In particolare in questa crostata ho utilizzato il miele di agrumi che con il suo colore bianco perlaceo, un profumo floreaale/fruttato ed un' aroma di media densità è ideale nella preparazione dei dolci. Ho modificato la ricetta dell'impasto aggiungendo un pò di farina integrale e dolcificandolo con pochi cucchiai di miele in modo da ottenere un guscio di frolla rustico, ideale per far apprezzare maggiormente  il dolcissimo ripieno alle noci. Siete convinti?  Non aggiungo parole ma vi consiglio davvero di provarla!.
















 
Crostata ripiena di noci e miele
cosa serve
200g di noci
200g di miele di agrumi + 2 cucchiai per l'impasto
110 g di frumina
100g di farina integrale
300g di farina 0
160g di burro morbido
2 uova +1 tuorlo
8g di lievito
Come fare
Preparate la frolla: in una ciotola miscelate le farine e il lievito, aggiungete il burro a pezzetti , le uova, (se vi piace il profumo del malto potete anche aggiungere un 1 cucchiaino di malto d'orzo) e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Lasciate riposare l'impasto in frigo per mezz'ora.
Nel frattempo sgusciate le noci, tritatele grossolanamente e fatele tostare in forno per circa 10 minuti  a 180°.
Mettere da parte il trito di noci e quando sarà tiepido aggiungere 200g di miele e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Dividere l'impasto, stendetelo con un mattarello in modo da ottenere due dischi di pasta ( attenzione un disco deve essere di dimensione un pò piu grande rispetto all'altro).
Ricoprire una teglia tonda con la carta da forno, foderare il fondo con il primo disco ed eliminare i bordi eccedenti con la rotella dentellata. Aggiungere all'interno il composto di noci e miele e chiudere la crostata con il disco di pasta restante, chiudere bene i lembi con una forchetta e infine forate la superficie. Infornate a 180° per 30-40 minuti.

PS. Ultimi giorni per partecipare alla prima parte del contest Street FOOD lovers,
non mancate!!


Buon appetito!
Vale

24 commenti:

  1. una bomba di golosità!!!
    baciotto

    RispondiElimina
  2. Ultimamente sto usando tanto il miele per i dolci, al posto dello zucchero oppure come integrazione... avevo iniziato a farlo con il gelato, forse azzardando un pò (risultato riuscito, per fortuna!) e ora continuo con torte e... persino marmellate! Approvo quindi in pieno la tua idea... e sono anni ormai che dolcifico il tè con il miele... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuu il gelato l'ho provato tempo fa e mi età piaciuto moltissimo, mi incuriosisce un sacco l'idea della marmellata :) ti chiederò info, w il miele!! Grazie Francesca!

      Elimina
  3. Vale ma deve essere davvero squisita!!!!

    RispondiElimina
  4. Son convinta sì! La voglio! :D
    Un bacione Vale! :*

    RispondiElimina
  5. stupenda questa crostata debe essere un ottimo connubio

    RispondiElimina
  6. Ciao vale! molto particolare ;) mi piace ^_^ baci

    RispondiElimina
  7. Ma quanto è bello quando le nostre idee prendono forma ?? Questa torta è assolutamente da provare :) Ti abbraccio !

    RispondiElimina
  8. Mi piace assai la frutta secca con il miele! Se la metti dentro ad una crostata è il massimo. Ora la voglio... è colpa tua ;)

    RispondiElimina
  9. adoro le nociiii...che delizia!!!!!!

    RispondiElimina
  10. ciao carissima!!!! sai che anche i miei genitori avevano un noce, a me piaceva mangiare quelle un po' acerbe, però come dici tu, trovarne di sane era un'impresa!! le noci le ho sempre adorate e questa torta rustica dev'essere uno sballo!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  11. Ma è meravigliosa Valentina!!!
    Ho salvato già la ricetta perchè non vedo l'ora di assaggiarla!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  12. Miele e noci sono un abbinamento che adoro..e come ripieno di una crostata devono essere favolosi!, brava! :*

    RispondiElimina
  13. Vale ma tu prendi proprio per la gola è!!! Adesso mi vien voglia di fare merenda. Passa una fetta va! :-) Bacioooo

    RispondiElimina
  14. beh per me che adoro la frutta secca questa crostata è un tripudio di golosità!

    RispondiElimina
  15. Tu non ci crederai, Vale, ma proprio l'altro giorno pensavo ad una crostata così... avevo voglia di qualcosa di dolce con le noci, con il miele... però le idee erano troppo confuse e così ho lasciato perdere, ho lasciato dissolversi l'idea.... Ed ecco qui, perfetta! :D Quindi grazie infinite, salvo subito la ricetta e provo quanto prima! Deve essere strabuona! :P Un abbraccio forte e buon weekend :**

    RispondiElimina
  16. Buone le noci!!!! Ho raccolto tutte le noci possibile dall'albero di un giardino. Risultato: scarpe piene di fango, schiena dolorante e mani nere! Ma sai che soddisfazione!?!?! E poi le noci con il miele sono una goduria immensa!
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  17. ho 5 o 6 noci, quest'anno però non hanno fatto una grande produzione, sembra che le noci non siano maturate bene. ma per questa dolcezza ce la faccio: miele di un amico apicoltore rumeno e noci di casa..... dovrebbe venire bene, che dici?
    un abbraccio Valentina!
    Sandra

    RispondiElimina
  18. A beautiful pie! It reminds me of our Swiss "Torta di Noce" from Graubünden...

    Baci,

    Rosa

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails